IL NOSTRO DEBITO PUBBLICO IN QUESTO ISTANTE AMMONTA A:

giovedì 4 ottobre 2007

CASE POLITICHE

CASE A PREZZI POLITICI DATE AI POLITICI
Non trovo scandaloso che un politico abbia comprato la casa da un ente, se vi abitava in affitto. Ha esercitato un suo diritto. Lo scandalo c'è se che qualcuno ha comprato, con lo sconto, senza averne diritto, passando davanti a chi ne aveva diritto. Il vero scandalo, comunque, è la legge voluta dal governo Berlusconi, che ha svenduto il patrimonio pubblico a favore dei privati.
Clemente Mastella 1
segretario Udeur e ministro della GiustiziaEdificio lungotevere Flaminio (Flaminio)Acquisito ex Ina. 5 appartamenti intestati a moglie e figli per un totale di 26 vani più balconi e terrazzo su tre lati, due verande e un box auto.1,2 milioni euroAnno 2004stima zona 20065000/6600 euro mq
Clemente Mastella 2
Largo Arenula (centro storico, largo Argentina)segretario Udeur e ministro della GiustiziaEdificio lungotevere Flaminio (Flaminio)Acquisito da Scip, ex Inail un appartamento (sede del quotidiano dell'Udeur) ora intestato alla società 'Servizi e Sviluppo' dei figli del segretario. La società potrebbe comprarne un altro al primo piano da 21,5 vani. L'Inail ha già accettato l'opzione. IV piano 9,5 vani.1,45 milioni di euro Anno 2007stima: un appartamento al piano inferiore è stato venduto nel 2007 per 2,4 milioni di euro
Pier Ferdinando Casini
presidente UdcVia Clitunno (zona Trieste)Il palazzo nel quale (fino al 1999) Casini viveva in affitto con la prima moglie Roberta Lubich e le figlie è stato ceduto a fine 2005 da Generali a una società di un amico di famiglia. I 5 appartamenti che lo compongono sono stati poi girati all'ex moglie (due interni), alle due figlie (uno per ciascuna) e alla ex suocera del presidente dell'Udc. Per un totale di 30 vani catastali.Totale 1,8 milioni di euroAnno 2005-2007stima zona 2006 fonte Agenzia del territorio5100/6900 euro mq

Nessun commento: