IL NOSTRO DEBITO PUBBLICO IN QUESTO ISTANTE AMMONTA A:

mercoledì 21 novembre 2007


ECCO IL COMUNICATO DEI SERVI-GIORNALISTI RAI


Sospensione immediata per i responsabili, un'azione legale collettiva nei loro confronti, l'intervento delle Autorità della concorrenza e per la comunicazione, una legge sulla Rai che metta definitivamente fuori i partiti dall'azienda: questi i punti forti del documento approvato al termine dell'assemblea dei giornalisti Rai e firmato dall'esecutivo Usigrai e dai giornalisti stessi. Che giudicano "sconvolgente, per chi da sempre cerca di fare onestamente il proprio lavoro di informare", quel che emerge dalle intercettazioni delle telefonate fra dirigenti Rai e dirigenti Mediaset pubblicate da Repubblica.

continua su:

Nessun commento: