IL NOSTRO DEBITO PUBBLICO IN QUESTO ISTANTE AMMONTA A:

sabato 24 novembre 2007

G.A.L. GRUPPI AZIONE LOCALI


TANTO PER BUTTARE SOLDI PUBBLICI


I Gal, enti sconosciuti dove un consulente può guadagnare anche 400 euro al giorno Finanziati dalla Regione con fondi Ue, dovrebbero garantire lo sviluppo rurale Stipendi da 3.000 euro al mese per controllare i siti internet. Nelle zone montane aprono gli Ecosportelli informativi: costano 250mila euro all'anno. Così scopriamo che non solo quello della Costiera Amalfitana era anomalo...
Napoli. Si chiamano Gal e hanno dimora sulle colline campane. Non sono una tipicità dei promontori regionali ma l'acronimo di «Gruppi di Azione Locale» destinatari di finanziamenti milionari dell'Ue transitati attraverso Palazzo Santa Lucia, sponda assessorato alle Attività produttive, con il coinvolgimento di Comuni e Comunità Montane che ne hanno la gestione diretta e il dominio incontrastato. Non sono i soli enti, però, a regnare nel campo dell'agricoltura, dell'impresa e dello sviluppo rurale — gli fanno compagnia altre sigle poco note ai più come Pir, Prust e Psl: tutte o quasi analoghe negli obiettivi — ma di certo i Gal sono i meno discussi nel panorama istituzionale pur avendo ottenuto complessivamente per progetti territoriali oltre 32 milioni di euro negli ultimi anni. Ma tra i fondi in parte spesi per incentivi alle aziende, riqualificazione di borghi antichi, promozione del territorio si insinuano elargizioni per iniziative discutibili o consulenze. In Campania sono sette i Gruppi di Azione Locale, partecipati da enti, da associazioni rurali e di promozione turistica e da privati, spalmati sul territorio regionale ad eccezione della sola provincia di Napoli che nel 2000 non attivò le procedure per partecipare ai finanziamenti. Nell'elenco figurano l'Alto Casertano, che raggruppa l'area del Matese; il Titerno, che raccoglie la zona del Tammaro nel beneventano; la Verde Irpinia, nella zona di Lioni, e il Partenio.

Se qualcuno sa a che servono mi lasci un commento sono curioso!

Nessun commento: