IL NOSTRO DEBITO PUBBLICO IN QUESTO ISTANTE AMMONTA A:

giovedì 22 novembre 2007

SIMBOLO P.D..........SCOOP? MA DE CHE!!!!







IL SIMBOLO DEL NUOVO PARTITO DEMOCRATICO? UNA IDEA .....GIA VISTA


Vi ricordate come era partita in Calabria la corsa alle primarie del Partito Democratico? Il listone dei miglioroni, quello che aveva al vertice i capi dei capi Nicola Adamo, Peppe Bova e Franco Bruno, che avrebbe dovuto in tutte le previsioni a pagamento accaparrarsi tra il 60 ed il 70% dei consensi in Calabria (ma che ha finito la benzina ben sotto la fatidica quota di controllo del 50%, e poi ha fuso il motore dopo lo sforzo ed è già stato rottamato)?Se non ve lo ricordate ve lo ricordiamo noi: erano scesi in campo con fanfare e vessilli sotto le insegne della lista “Calabria Protagonista“.Bello. Incisivo quel nome, degno dei suoi consoli, i veri protagonisti di quello che oggi è la povera Calabria.Ma… Che peccato! Quel nome non l’avevano inventato loro, era la denominazione di un’associazione regolarmente registrata dal notaio dal nostro amico Francesco Precenzano, che tra l’altro è pure avvocato e s’è incacchiato di brutto appena appreso lo scippo.Adamo Bruno Bova, la trimurti della politica calabrese, aveva maldestramente copiato il nome - certamente per caso… per coincidenza… - della loro lista, ma gli è andata male, ed hanno dovuto posare il maltolto per ripiegare nel successivo “A testa alta”.Questa è la storiella, vera, verissima.
Ma chi poteva pensare che, in vista della prossima disoccupazione, i nostri eroi si dedicassero anche alla grafica?Perchè è chiaro come il sole che dietro il nuovo simbolo del PD di Veltroni c’è il loro zampino di creativi, visto che quel simbolo, come per primi dimostriamo in questo sito d’informazione on line, che non vale certamente un milione di euro come quelli di Nicola Adamo ma che è curato da gente che il mestiere lo conosce abbastanza bene, appare maldestramente copiato dal logo di un giornale olandese l’ “ALGEMEEN DAGBLAD” (www.ad.nl), logo realizzato nel 2005 dal celebre Studio Dumbar (www.studiodumbar.com).
E che adesso non si butti la croce su quel povero ragazzo molisano, Nicola Storto, che tutti indicano come il realizzatore del logo per conto dell’agenzia Area. E non si ironizzi sul suo cognome, e sul fatto che questo partito è “nato storto”, quindi forse quel cognome se lo sono inventati per autoironia.Se i giornalisti veri che ci sono in Calabria (e mica ci sono sono quelli a pagamento della Premiata Ditta, per fortuna…) indagassero un po’, sono sicuro che scoprirebbero l’ha realizzato il nuovissimo Studio Grafico Adamo Bruno Bova, specialisti in questo genere di scipping.E poi non si dica che la Calabria non esporta nulla. Qui c’è gente che riesce a vendere la merda per cioccolata, signore e signori, ed anche per un MILIONE DI EURO, se necessario!

da: http://www.perlacalabria.it

Nessun commento: