IL NOSTRO DEBITO PUBBLICO IN QUESTO ISTANTE AMMONTA A:

giovedì 24 gennaio 2008

IL REFERENDUM..............CHE NESSUNO VUOLE


QUESTO REFERENDUM NON SA DA FARE


Il referendum sulla legge elettorale è previsto tra il 15 aprile e il 15 giugno.
Ma se si va a nuove elezioni,dovrà per forza essere spostato ad almeno 365 giorni dopo il voto.
E visto che i partiti non sono d’accordo su come fare una nuova legge , questo rimane l’unico modo per bloccare il referendum che, 820.916 cittadini italiani hanno chiesto, ma i partiti soprattutto quelli minori non vogliono.
Secondo alcuni è anche il vero motivo della crisi scatenata dall’ex ministro Clemente Mastella che sarebbe tagliato fuori come rappresentanza con il suo UDEUR dalla scena politica italiana.

Nessun commento: