IL NOSTRO DEBITO PUBBLICO IN QUESTO ISTANTE AMMONTA A:

mercoledì 14 maggio 2008

AGGIORNAMENTO CONDANNE COMMISSIONE EUROEPA ALL'ITALIA

8 maggio 2008: la Corte di giustizia conferma l'illegittimità degli aiuti di stato italiani alla s.p.a. Ferriere Nord.
E'stata respinta anche dalla Corte, oltre che dal Tribunale di primo grado, la richiesta di annullamento della decisione della Commissione che dichiarava illegittimi gli aiuti di stato italiani erogati nel 1998 alla società Ferriere Nord s.p.a. (per produrre reti metalliche elettrosaldate con tecnologie avanzate). L'Italia è intervenuta a sostegno dell'impresa ricorrente, ma la Corte ha comunque rigettato l'impugnazione (C-49/05 P). L'ammodernamento della Ferriere Nord era stato finanziato con un contributo pubblico regionale destinato agli interventi migliorativi della resa ambientale dei procedimenti industriali. Ma la Commissione lo aveva ritenuto nient'altro che un investimento "destinato a migliorare la competitività dell’impresa e a sostituire un vecchio impianto,... motivato essenzialmente da ragioni economiche, che sarebbe stato realizzato in ogni caso e non giustificava quindi la concessione di un aiuto a titolo di tutela dell’ambiente." In sostanza, le finalità ambientali dell'investimento non sono state dimostrate e gli organi comunitari hanno ritenuto illegittima l'erogazione all'azienda, da parte della Regione Friuli Venezia Giulia, di un aiuto di stato di oltre 850.000 €. Lo stato italiano dovrà ora eseguire la sentenza recuperando la somma.( PRATICAMENTE MAI)

Nessun commento: