IL NOSTRO DEBITO PUBBLICO IN QUESTO ISTANTE AMMONTA A:

venerdì 5 settembre 2008

AGGIORNAMENTO N. 10 SULLE CONDANNE DELLA COMUNITA' EUROPEA ALL'ITALIA


L'11 giugno 2008 la Commissione europea ha notificato all'Italia la lettera di avvio della procedura di infrazione nei suoi confronti per il c.d. prestito ponte Alitalia. La lettera è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Ue il 22 luglio 2008 insieme ad una motivazione della procedura. Nella sua decisione la Commissione ha stabilito, fra l'altro, che:"- la decisione del governo italiano di concedere il prestito in oggetto è intervenuta il 22 aprile 2008, a seguito del ritiro il giorno stesso di un'offerta di acquisto di Alitalia e che l'adozione del decreto-legge n. 93 è stata motivata dall'aggravamento della situazione finanziaria della compagnia. La quasi contemporaneità del ritiro dell'offerta di acquisto summenzionata e della concessione del predetto prestito da parte del governo italiano avvalora la tesi che un azionista di dimensioni comparabili non avrebbe accettato di concedere tale prestito, né a maggior ragione un prestito imputabile in conto capitale di Alitalia, date la gravità della sua situazione e l'assenza di prospettive di acquisto della compagnia al momento della concessione del prestito.



Nessun commento: