IL NOSTRO DEBITO PUBBLICO IN QUESTO ISTANTE AMMONTA A:

venerdì 5 settembre 2008

DOVE VOLANO I FURBETTI



Ieri sera facendo zapping sui vari canali televisivi dopo mezzanotte ho visto una scena allucinante : c’era IL MAGNACCIA che parlava CONTEMPORANEAMENTE sul Tg1, Tg2, Rete4, Canale5, dicendo di aver risolto la questione Alitalia nell’unico modo possibile salvandola dal fallimento. Ancora pochi giorni di questo bombardamento mediatico e la maggioranza degli Italiani sarà convinta che Berlusconi ha salvato l’Alitalia. Riassumiamo brevemente la vicenda.
All’inizio del 2008 Alitalia poteva essere ceduta ad Air France a queste condizioni:- circa 2000 esuberi;- nessun onere a carico dello stato;- probabile inglobamento e scomparsa della compagnia di bandiera come avvenuto in Svizzera e Svezia.
Oggi il salvataggio del MAGNACCIA è il seguente :- circa 6-7000 esuberi;- prestito-ponte di 300 milioni di euro (già scomparso);- cessione-regalo della parte sana dell’azienda ad una cordata di imprenditori pluricondannati e noti per la loro voracità di denaro pubblico;- oneri a carico dello stato (debiti, spese per gli esuberi, ecc.), si parla di cifre enormi 7-800 milioni forse un miliardo di euro;- sopravvivenza di una mini-compagnia di bandiera.
Possibile che nessuno metta in risalto l’enorme danno economico di oltre un milirdo di euro causato da Berlusconi a tutti gli Italiani per non aver ceduto Alitalia ad Air-France?L’opposizione fa timide proteste : il Ministro del governo-ombra per le Attività Produttive è Matteo Colaninno e suo padre è il capo della cordata di imprenditori; il commissario della bad company è Fantozzi già ministro nei governi del centro-sinistra.Solo una rivoluzione può salvare il popolo italiano, ma le rivoluzioni non sono mai indolori, come abbiamo visto per Cochabamba in Bolivia, e noi non ne abbiamo nè la voglia nè il coraggio.Gli over 50 sono lobotomizzati dalla TV, gli under 40 si stanno distruggendo con alcool e droga.
LA RIVOLUZIONE PUO’ ATTENDERE E LORO CONTINUERANNO A FARE I LORO PORCI COMODI.
cliccate sul link sottostante per vedere quanto ci costa questo salvataggio

http://speciali.espresso.repubblica.it/grafici/furbetti/01.html','para','toolbar=no,location=no,directories=no,status=no,menubar=no,scrollbars=auto,resizable=no,width=700,height=480');




Nessun commento: