IL NOSTRO DEBITO PUBBLICO IN QUESTO ISTANTE AMMONTA A:

mercoledì 12 novembre 2008

COME PROGRAMMARE L'ECONOMIA



Quando era Ministro dell' interno l'Alitalia istituì un volo diretto Albenga-Roma Fiumicino, che - ovviamente - fu immediatamente cancellato, alle dimissioni di Scajola dal Viminale; il volo ha registrato un quantitativo max di passeggeri pari a 18 (diciotto!) con un passeggero fisso: il ministro Scajola Claudio. Con il terzo governo Berlusconi il volo è stato immediatamente ripristinato ( grazie a un finanziamento - straordinario - di un milione di euro ) all'aeroporto di Albenga (che è minuscolo e sta a ben 50 km da quello di Genova! ). Ora l'aereo è un Atr 47 e tre giorni a settimana sta fermo sulla pista ; i passeggeri sono otto nella migliore delle ipotesi e il passeggero fisso è - sempre - Scajola Claudio. L'ATR 47 costa all'Alitalia (all'incirca) 100.000 (centomila) euro a settimana. Così il fatto che a Scajola non piaccia andare in macchina da Albenga a Genova , per quest'anno, costa agli italiani (dato che tutti i debiti dell' azienda Alitalia sono stati accollati alla popolazione) la notevole cifra di € 6.200.000 (sei milioni e duecentomila euro).
E questo qui è il Ministro della Programmazione Economica!!!

1 commento:

Anonimo ha detto...

Questo uomo,nel senso di facente parte della spece umana homo sapiens sapiens, meriterebbe il carcere e l'esproprio di tutti i beni maturati da quando ha preso i soldi NOSTRI per fare un lavoro che NON FA.
Questo uomo, dovrebbe vergognarsi e scavarsi una fossa in cui seppellirsi.
Ma questo uomo fa parte di un nutrito gruppetto di esseri senza vergogna, senza scrupoli e senza ritegno.
Costoro non si scaveranno mai una fossa ma non ci penseranno mai 2 volte a scavarne una per tutti noi e con i nostri soldi.
QUESTI UOMINI DEVONO ESSERE TOLTI DA DOVE RISIEDONO,SOSTITUITI DA UOMINI CHE ABBIANO DEI VALORI DEGNI,VALORI CHE PERSINO LA CHIESA RICHIEDE AI SUOI FEDELI MA CHE NON RITIENE OPPORTUNO RISIEDANO NEI CUORI DI CHI QUEI FEDELI HA IL CONTROLLO E IL COMPITO DI PROTEGGERLI.
Sparite dalla nostra vista, vogliamo un mondo pulito e sano in cui vivere.