IL NOSTRO DEBITO PUBBLICO IN QUESTO ISTANTE AMMONTA A:

mercoledì 25 marzo 2009

MANAGER ITALIANI E MANAGER AMERICANI








Il presidente degli Usa Barack Obama ha definito vergognosi i super bonus distribuiti nel 2008 ai top manager della finanza americana; la quota ammonta a 18,4 miliardi di dollari che, anche se nettamente inferiori a quelli dell'anno precedente, sono estremamente elevati per la situazione attuale degli Usa. Obama ha infatti dichiarato che "c'è un momento per fare profitti e per distribuire bonus, ma non è questo, perchè gli Usa sono in recessione"; proprio per questo i vertici delle grandi società saranno chiamati a colloquio dal Presidente e dal segretario del Tesoro, Timothy Geithner.

E da noi? leggete qui:

Mauro Moretti, ex sindacalista e attuale amministratore delegato delle Ferrovie (la prossima azienda che farà la fine di Alitalia) percepisce 2.600.000 euro all'anno, che sono pari a 7.200 euro al giorno;
Massimo Sarmi, amministratore delegato delle Poste, percepisce 1.500.000 euro all'anno, che sono pari a 4.100 euro al giorno;
Alessandro Profumo, amministratore delegato di Unicredit (ancora per poco) percepisce 13.000.000 euro all'anno, che sono pari a 35.600 euro al giorno;
Luca Luciani, manager Telecom (famoso per aver invitato i dipendenti, in una convention delle Telecom, a comportarsi come aveva fatto Napoleone a Waterloo) percepisce 844.000 euro all'anno, che sono pari a 2.300 euro al giorno;
Corrado Passera, amministratore di Intesa SanPaolo, percepisce 3.400.00 euro all'anno, che sono pari a 9.300 euro al giorno;


Nessun commento: