IL NOSTRO DEBITO PUBBLICO IN QUESTO ISTANTE AMMONTA A:

domenica 19 dicembre 2010

ALLA FACCIA DEI TAGLI





Mentre le misure volute dalla Gelmini hanno acceso le piazze, il ministero di Galan trova un milione e mezzo per una campagna scolastica sull'ambiente marino

Per una campagna di informazione rivolta agli studenti delle medie inferiori il nome è già un piccolo infortunio: "Marinando". Ma, andando oltre questo tentativo di fare gli spiritosi, al ministero delle Politiche agricole hanno scelto male i tempi per lanciare una "campagna di sensibilizzazione sull'importanza dell'ambiente marino, della pesca e dei prodotti ittici". Non ci sarebbe nulla di strano se la "campagna" non costasse un milione 540mila euro complessivi, al netto dell'Iva, in tre anni. In tempo di tagli alla spesa per la scuola e l'università, viene il dubbio che questo denaro pubblico sia davvero speso bene, per insegnare ai ragazzi dai 10 ai 14 anni l'importanza del mare e della pesca.
Giancarlo Galan, il ministro delle Politiche agricole arrivato in via XX Settembre dopo le ultime elezioni regionali dichiarando guerra alle sponsorizzazioni e spese esagerate (a suo dire) fatte dal predecessore Luca Zaia, il leghista che gli ha fatto le scarpe come governatore del Veneto, non sembra percorso da alcun dubbio sull'opportunità di spendere questi soldi. "Viviamo in un'epoca contrassegnata dalla necessità, anzi dall'urgenza, di costruire un rapporto consapevole e rispettoso nei confronti dell'ambiente. Ecco perché ritengo importante il lancio della XVI edizione di Marinando, campagna che ha il grande merito di avvicinare i giovani alla cultura e alle tradizioni del mare e della pesca", è la dichiarazione del "doge" pubblicata sul sito del ministero.
Sulla rete ci sono tracce di un simpatico dibattito fra giovani per rispondere alla domanda: quanto sono lunghe le coste italiane? La risposta, citando come fonte Wikipedia, è che tra continente e isole l'Italia ha 7.458 km di coste. Qualcuno risponde che "la Grecia, con 15mila km, ci straccia". Perbacco.
Per i giovani che non abbiano capito che l'Italia è in mezzo al mare e quanto sia importante preservare l'ambiente marino è in arrivo la campagna ri-lanciata da Galan. Il ministero è alla ricerca di una società specializzata in attività di comunicazione istituzionale per conto della pubblica amministrazione. Il vincitore potrà contare su un finanziamento di 1,54 milioni: 290mila euro quest'anno, 625mila euro nel 2011-2012, altrettanti nel 2012-2013. Alla faccia degli studenti e dei tagli all'istruzione voluti dai ministri Gelmini e Tremonti.

da: www.voglioscendere.it di Gianni Dragoni

Nessun commento: