IL NOSTRO DEBITO PUBBLICO IN QUESTO ISTANTE AMMONTA A:

martedì 31 gennaio 2012

STIPENDI DELLA CASTA ECCO I NOMI DI CHI VOLEVA PRENDERCI IN GIRO


Non esiste pratica più vile, per un uomo politico, del raggiro nei confronti dei cittadini, di coloro che l’hanno messo dove sta per servire il popolo e non per favorire se stesso abusando della funzione pubblica che gli è stata temporaneamente assegnata. Il bluff messo in atto ieri dall’ufficio di presidenza della Camera, con la complicità dei media, è un fatto che grida vendetta agli occhi dei milioni di italiani chiamati a fare sacrifici in nome di una crisi economica che non hanno creato ma di cui stanno pagando il prezzo. Tutti i partiti, ad eccezione di quelli attualmente all’opposizione (vedi scheda sotto), hanno messo in scena la più squallida delle pantomime: hanno finto di ridursi lo stipendio sperando così di placare il malessere dell’opinione pubblica nei confronti dei privilegi della Casta. In realtà non si sono ridotti un bel niente poiché si tratta solo di un mancato aumento in virtù del diverso sistema di calcolo delle pensioni. Inoltre, questo mancato aumento confluisce in un fondo destinato ai ricorsi dei parlamentari. Cioè a loro stessi. Che furbi. Pensavano di farla franca anche questa volta, di prenderci ancora per i fondelli chiudendo una volta per tutte l’enorme questione dei privilegi ed invece il giochino è stato scoperto. A questo punto ribadiamo l’esigenza di allineare le indennità dei parlamentari italiani (le più alte d’Europa) alle medie europee.

ECCO COME HANNO VOTATO IERI IN UFFICIO DI PRESIDENZA

L”ufficio di presidenza della Camera dei Deputati è l’organismo che ha approvato il bluff. Contrario al bluff solo il gruppo dell’Idv, la Lega si è astenuta. Tutti gli altri favorevoli al raggiro. L’ufficio è composto da:

Fini (presidente); vicepresidenti: Leone (pdl), Bindi (pd), Lupi (pdl), Buttiglione (Udc)

Questori: Colucci (pdl), Mazzocchi (pdl), Albonetti (pd), Fallica (misto grande sud-ppa)
Segretari: Fontana (pdl), Lamorte (fli), Milanato (pdl), Lucà (pd), Lusetti (udc), De Biasi (pd), Bocci (pd), , Lombardo (misto mpa),

Contrari: Mura (idv)

Astenuti: Stucchi (lega nord, astenuto)Dussin (lega nord, astenuto)

Nessun commento: